CONTRO LA VIOLENZA SANITARIA

8 MARZO – Cosenza // Contro il contagio della violenza.

?CONTRO LA VIOLENZA SANITARIA?

Non abbiamo bisogno di leggere lo scempio della sanità calabrese sulle prime pagine dei giornali, perché il disastro lo viviamo sulla nostra pelle. Non ci basta prendere atto delle infinite liste d’attesa e non vogliamo rassegnarci alle morti di malasanità. Lo scorso anno Santina moriva dissanguata di parto all’Ospedale di Cetraro.
Quante altre dovranno subire questa sorte?

Quante di noi rinunciano alla prevenzione dei tumori al seno e all’utero? E che fine faranno tutte quelle donne che non possono permettersi di rivolgersi alla sanità privata per avere una visita ginecologica?
Quanti chilometri facciamo e quanti soldi dobbiamo spendere per abortire?
Quanto ci costano le cure per l’ovaio policistico e per l’endometriosi?

A tutte queste domande la sanità pubblica non offre soluzioni ed è per questo che dobbiamo pretenderle.

Se noi non lottiamo, nessuno lo farà al nostro posto.

8 MARZO – Cosenza // Contro il contagio della violenza.?CONTRO LA VIOLENZA SANITARIA?Non abbiamo bisogno di leggere…

Pubblicato da FEM.IN. Cosentine in lotta su Martedì 25 febbraio 2020

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *