Questa sera dormiremo qui all’ASP, dove abbiamo occupato un’ala dello stabile.

Pretendiamo risposte al più presto, pretendiamo un intervento del Governo perché nessuna altra persona muoia in attesa di un posto nel pronto soccorso. Vogliamo la riapertura delle strutture chiuse, vogliamo ingenti assunzioni di personale sanitario a tempo indeterminato. Vogliamo un futuro decente per questa regione, ma ancor di più vogliamo vivere in un presente fatto di dignità e diritti. Domani mattina, chiunque voglia portarci solidarietà ci troverà qui. Per chi si trova fuori regione, venerdì potrà unirsi alla protesta che si terrà a Roma, al Ministero della Salute, per una sanità calabrese accessibile e di qualità. Ecco l’evento https://fb.me/e/2dALYm8yo?ti=wa

Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *