TRE DIMISSIONI, STRADA ALL’EMERGENZA.. LA LOTTA PER LA SANITÀ PUBBLICA NON È FINITA!

Dall’inizio delle proteste registriamo alcune piccole ma grandi vittorie. Dalle dimissioni di ben tre commissari, le cui nomine risultano in piena continuità con l’andazzo clientelare e negligente tipico delle nostre istituzioni sanitarie; all’intesa raggiunta fra la protezione civile ed Emergency, perché crediamo fortemente che il nome di Strada possa essere finalmente l’inizio del cambio di passo di cui abbiamo disperatamente bisogno. Tutto questo però non ci basta: intanto non sappiamo ancora chi ricoprirà il ruolo Commissario ad Acta, ma comunque nelle piazze di questi giorni le richieste sono molto più chiare e ambiziose:Chiediamo:🔴 L’assunzione immediata a tempo indeterminato del personale sanitario 🔴Investimenti e risorse da investire in strutture e strumenti🔴La riapertura degli ospedali chiusi e dei reparti smantellati e depotenziati. Apertura di presidi di quartiere e attivazione della medicina territoriale.🔴 Basta tagli sulla sanità pubblica, azzeramento del debito e fine dello strapotere delle cliniche private🔴Reddito garantito per tutte le famiglie e lavoratori colpiti dalla crisiNon fermiamoci e lottiamo ancora di più, perché se non lo facciamo noi calabresi, nessuno lo farà al nostro posto.Aderisci anche tu alla campagna con un cartello, uno striscione, un lenzuolo, ciò che vuoi!

Potrebbe essere un'illustrazione
Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone e capelli
Potrebbe essere un cartone raffigurante il seguente testo "SANITA' E PUBBLICA ACCESSIBILE SUBITO! OHи FEM.IN. COSEN COSENTINE LOTTA! IN D MARS*"
Potrebbe essere un disegno raffigurante 1 persona

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *